spingi cuticole
Accessori

Spingi cuticole: cos’è e a cosa serve e come sceglierne uno

Per chi non lo conoscesse, il cosiddetto spingi cuticole è un semplice bastoncino utilizzato nella manicure che presenta una forma ricurva. E’ facile intuire a cosa serve, basta fare attenzione al suo nome: per spingere le cuticole e sistemarle in una posizione più arretrata, in modo che riesca ad emergere la parte nuova dell’unghia.

Esattamente però, cosa sono le cuticole? Sono quelle che nel linguaggio comune sono denominate “pellicine” e crescono intorno all’unghia con la funzione di proteggerla.

Lo spingi cuticole può essere di vari tipi: la loro differenza consiste nel materiale diverso da cui sono formati – generalmente acciaio o legno – oppure dalla loro forma o dal tipo di punta che si trova alle loro estremità.

Il più diffuso in commercio è quello che ha ad una delle due estremità una punta più smussata e dall’altra una punta più aguzza.

Vediamo qui sotto come sceglierne uno e come utilizzarlo

Come scegliere

Come abbiamo detto prima qui sopra gli spingi cuticole sono possono variare tra di loro ed avere diverse tipologie di punte.

Queste posso essere divise tra punte per spingere e punte per tagliare: le prima sono smussate e servono a far arretrare la pellicina, mentre le seconde servono per poi tagliarla in modo da rimuoverla.

tipi di punte degli spingi cuticole

Un’eccezione va fatta per gli spingi cuticole di legno: questi sono dei semplici bastoncini che permettono di spingere la pellicina, ma non sono efficaci nel tagliare. Possono comunque essere utili da utilizzare giornalmente come “mantenimento”.

Ecco alcuni nei nostri modelli preferiti, molto comodi da utilizzare ed efficaci nel lavoro svolto.

Kit Spingi cuticole Eterauty

spingi cuticole professionale

Un ottimo kit realizzato in acciaio inox che viene fornito con una pratica custodia.

Gli accessori contenuti sono ben 5, e se si cerca uno spingi cuticole professionale questo è sicuramente la migliore opzione.

bottone amazon

Nailfun

Questo spingi cuticole viene prodotto dall’azienda tedesca NailFun ed è anch’esso realizzato in acciaio inox.

La qualità è professionale ed è perfetto se non sentite la necessità di avere un kit comprensivo di più accessori.

bottone amazon

Bene, ora che abbiamo il nostro spingi cuticole vediamo come usarlo.


Spingi cuticole: come si usa

Utilizzare uno spingi cuticole è davvero molto semplice, tanto che non serve affatto recarsi da un’estetista, ma è un compito che possiamo fare tranquillamente a casa.

Prima di usare questo accessorio, è ideale ammorbidire le pellicine e le unghie utilizzando un apposito olio o una crema ammorbidente, che renderà più malleabili anche le cuticole più rigide e dure.
In questo modo si riduce sensibilmente anche la possibilità di procurarsi tagli e dolore, che potrebbe essere causato dalla pressione eccessiva per spingere le pellicine più dure.

Se non si dispone di una crema adatta o un olio, è possibile immergere per almeno tre minuti le mani in acqua a temperatura calda o tiepida.

Dopo aver asciugato le mani, si potrà passare lo spingi cuticole dalla parte dell’estremità tonda per poter rendere le pellicine più ristrette e più contenute. L’importante è non applicare troppa pressione e fare movimenti piccole per evitare che lo strumento scivoli andando a farci male.

Una volta fatta arretrare la cuticole si può passare ad utilizzare il lato con la punta aguzza e recidere gli eccessi di pelle.

come usare lo spingi cuticole
Immagine presa da leaf.tv

E’ bene non utilizzare lo spingi cuticole in modo eccessivamente violento: non c’è bisogno di spingere fino a provocare dolore, ma basta poco per eliminare le pellicine. Se si prova dolore perché una di queste ultime risulta essere infetta oppure arrossata, inutile continuare: si dovrà prima disinfettare la parte ed attendere qualche giorno prima di provare di nuovo.

Idealmente utilizzare questo accessorio almeno due volte alla settimana, e appoggiare sempre la mano su una superficie liscia ed anche comoda, al fine di poterlo utilizzare al meglio.

2 Comments

  1. […] uno spingi cuticole rimuovi delicatamente spingendo verso il basso la cuticola. È importante che il gel o lo smalto […]

  2. […] Prima di cominciare con la stesura dello smalto base assicurati di aver eseguito correttamente l’eliminazione delle pellicine. Per fare ciò lo strumento di cui avrai bisogno è lo spingi cuticole. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *